Un unico interlocutore per tutti i problemi di Salute e Sicurezza sul Lavoro

Ferite da taglio e da punta: valutazione dei rischi

Ferite
Euronorma garantisce alle Aziende ed agli Enti del settore ospedaliero e sanitario la consulenza nella gestione dei rischi da ferite da taglio e punta, normati dal Titolo X-bis del D.Lgs. 81/08.
Le disposizioni si applicano a tutti i lavoratori che operano, nei luoghi di lavoro interessati da attività sanitarie, alle dipendenze di un datore di lavoro, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, ivi compresi i tirocinanti, gli apprendisti, i lavoratori a tempo determinato, i lavoratori somministrati, gli studenti che seguono corsi di formazione sanitaria e i sub-fornitori.

I datori di lavoro hanno l’obbligo di garantire la salute e sicurezza dei lavoratori in tutti gli aspetti connessi alla loro vita professionale, inclusi i fattori di rischio psicosociali e da organizzazione del lavoro.

Il personale sanitario deve essere adeguatamente formato ed aggiornato, dotato di risorse sufficienti ed idonee per operare in condizioni di sicurezza tali da evitare il rischio di ferite ed infezioni provocate da dispositivi medici taglienti.
Occorre preliminarmente elaborare una politica globale di prevenzione che tenga conto delle tecnologie più avanzate, dei fattori psicosociali legati all’esercizio della professione e dell’influenza esercitata sui lavoratori dall’ambiente di lavoro, e che provveda a non supporre mai inesistente un rischio, applicando un principio generale di precauzione previsto dalla Direttiva Quadro 89/391.
In particolare Euronorma assiste i Datori di Lavoro ed i Dirigenti del settore sanitario ed ospedaliero nelle seguenti attività:

  • valutazione dei rischi
  • determinazione del livello di rischio espositivo
  • definizione delle misure tecniche, organizzative e procedurali per la riduzione e la gestione del rischio
  • formazione specifica del personale sanitario ed ospedaliero interessato
  • elaborazione della politica globale della prevenzione prevista dall’art. 286-quater del Testo Unico
  • realizzazione delle condizioni per favorire la partecipazione attiva dei lavoratori
  • promozione e gestione della segnalazione degli infortuni e dei near misses
  • pianificazione ed effettuazione della sorveglianza sanitaria specifica
  • Per informazioni: Titolo X-Bis