Un unico interlocutore per tutti i problemi di Salute e Sicurezza sul Lavoro

Ergonomia delle postazioni e dei metodi di lavoro

ergonomia
L’ergonomia, secondo la IEA (International Ergonomics Association), è quella scienza che si occupa dell’interazione tra gli elementi di un sistema (umani e d’altro tipo) e la funzione per cui vengono progettati (nonché la teoria, i principi, i dati e i metodi che vengono applicati nella progettazione), allo scopo di migliorare la soddisfazione dell’utente e l’insieme delle prestazioni del sistema. In pratica è quella scienza che si occupa dello studio dell’interazione tra individui e tecnologie.
La qualità del rapporto tra l’utente e il mezzo utilizzato è determinata dal livello di ergonomia. Il requisito più importante per determinare questo livello è la sicurezza, seguito dall’adattabilità, l’usabilità, il comfort, la gradevolezza, la comprensibilità, e così via. Il rapporto tra l’utente ed il mezzo utilizzato influisce inoltre in maniera rilevante sulla “efficienza” dello stesso individuo, come si evince dall’enunciato “migliorare la soddisfazione dell’utente e l’insieme delle prestazioni del sistema.

Per valutare la qualità del rapporto tra una persona e la tecnologia utilizzata, gli ergonomi considerano il lavoro (attività) da svolgere e le richieste dell’utente, le attrezzature utilizzate (dimensioni, forma, disposizione), e le informazioni per il loro utilizzo. L’ergonomia si basa su molte discipline e scienze nello studio degli esseri umani e dei loro ambienti, tra cui antropometria, biomeccanica, ingegneria meccanica, bioingegneria, ingegneria industriale,ingegneria biomedica, design industriale, chinesiologia, fisiologia e psicologia.

Un oggetto non facilmente usabile oppure non sicuro sarà un oggetto di utilizzo ostico, che implica grande sforzo cognitivo: esso sarà quindi “poco ergonomico”. Fra i vari studi al fine di arrivare ad un’idonea ergonomia, quello della chinetosfera è fra i più rilevanti, al fine di calcolare gli spazi utili per la massima abilità dei movimenti dell’utente.

Nel 1949 lo psicologo K. F. H. Murrell diede al termine “ergonomia” il significato attuale. Nel 1961 videro la luce l’Associazione internazionale di ergonomia (IEA, International Ergonomics Association) e la S.I.E. (Società italiana di ergonomia).

Euronorma è specializzata nella Valutazione ergonomica delle postazioni di lavoro e nella Progettazione e riprogettazione ergonomica del posto di lavoro, al fine di adattare il posto di lavoro al lavoratore, come prescrive dal Direttiva Quadro 89/391/CEE.
Per informazioni: Amministrazione

Ci occupiamo in particolare di soluzioni ergonomiche per:

  • Attrezzature
  • Macchine
  • Utensili
  • Impianti
  • Layout aziendali e di reparto
  • Work flow
  • Organizzazione del lavoro

Per informazioni: Amministrazione