Un unico interlocutore per tutti i problemi di Salute e Sicurezza sul Lavoro

Piani di emergenza: gestione delle emergenze in azienda

piani di emergenza
I Piani di emergenza sono uno degli strumenti più importanti di tutto il sistema della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro. Espressamente previsto dal Testo Unico sulla Sicurezza, il Decreto legislativo 81 del 2008, il piano di emergenza si struttura come un ottimo strumento di lotta ai rischi e alle emergenze che, per diversi motivi, si potrebbero concretizzare nei luoghi di lavoro.
Per la sua importanza e per la necessità di una sua redazione puntuale, il Testo Unico sulla Sicurezza introduce fra gli obblighi del datore di lavoro la redazione del piano di emergenza, al fine di renderlo utile in caso di necessità.
Il piano prevede un’analisi specifica e accurata di tutte le potenziali fonti di rischio presenti nei luoghi di lavoro, alle quali, il datore di lavoro, è obbligato a fornire un’adeguata misura di contrasto, al fine di eliminarle o, se non è possibile, limitarle il più possibile. Il piano di emergenza, così come previsto dalla legislazione vigente, può essere di due tipologie:

Interno, quando si riferisce alle emergenze che si possono verificare all’interno degli ambienti di lavoro. Vanno compresi tutti i luoghi di lavoro, come gli edifici, gli impianti, gli uffici, etc.
Esterno, quando si riferisce a quelle emergenze che possono verificarsi all’esterno dei luoghi di lavoro e che possono arrivare a interessare aree geografiche anche molto ampie.

Stabilita la natura dei luoghi interessati dalle emergenze, il piano di emergenza specifico si divide in due sezioni specifiche:

Prima parte: in questa parte vengono descritti minuziosamente i luoghi di lavoro a cui il piano di emergenza si riferisce, compresi il numero dei lavoratori presenti e le tipologie di mansioni svolte.
Parte seconda: in questa sezione devono venire spiegate le misure da mettere in pratica al verificarsi di un’emergenza al fine di applicarle in caso di necessità.

La mancata redazione o la redazione non conforme alla legge prevedono sanzioni molto pesanti per il datore di lavoro, riconosciuto, come sempre, come responsabile principale della mancanza.

Il servizio comprende l’elaborazione dei Piani di Emergenza, integrando le informazioni previste dal DM 10 Marzo 1998, dal DM 388/03 e dagli articoli 43 e 45 del Decreto Legislativo 81/08:

Per informazioni: Amministrazione

A richiesta il servizio comprende l’elaborazione delle planimetrie dei locali con l’indicazione dei presidi antincendio e di primo soccorso, e dei percorsi di fuga, su file DWG (Autocad).

Per informazioni: Amministrazione