Un unico interlocutore per tutti i problemi di Salute e Sicurezza sul Lavoro

RISCHIO BIOLOGICO NEGLI AMBIENTI NON SANITARI – FAD REPLAY

RISCHIO BIOLOGICO

RISCHIO BIOLOGICO NEGLI AMBIENTI DI LAVORO NON SANITARI – FAD REPLAY


Il rischio biologico, disciplinato dal titolo X del Decreto Legislativo 81/08, può essere presente anche in ambienti non sanitari per:

  • uso deliberato di agenti biologici patogeni

  • possibile presenza potenziale di agenti biologici patogeni


Negli ambienti di lavoro non sanitari un rischio biologico per la salute può essere presente:

  • nelle attività contemplate dall’allegato XLIV (industria alimentare, agricoltura, allevamenti, smaltimento rifiuti, depurazione delle acque)

  • in numerose altre attività nelle quali comunque è possibile venire a contatto, per motivi professionali, con agenti biologici patogeni; ad esempio: silvicoltura, costruzioni, scavi, metalmeccanica, case e residenze protette, assistenza sociale, asili nido e scuole materne, polizia municipale, forze dell’ordine, esercito, protezione civile, vigilanza privata, lavoro all’interno di ambienti climatizzati artificialmente o in prossimità di impianti di torri di raffreddamento, ecc.


In tutti i casi il Datore di Lavoro, avvalendosi della collaborazione del RSPP e del Medico Competente, previa consultazione del RLS, deve:

  • effettuare la valutazione dei rischi

  • adottare le norme e procedure di prevenzione e sicurezza, inclusa la sorveglianza sanitaria


Il Corso RISCHIO BIOLOGICO NEGLI AMBIENTI DI LAVORO NON SANITARI si propone di fare il punto della situazione relativamente al tema, e fornire le indicazioni per mettere in grado i Datori di Lavoro sia di non sottostimare il rischio biologico ove presente, sia di non considerarlo presente nelle situazioni in cui il livello del rischio biologico effettivo non è difforme da quello cui è sottoposta la popolazione generale.

RISCHIO BIOLOGICO NEGLI AMBIENTI DI LAVORO NON SANITARI -FAD REPLAY


Registrazione del Corso in Videoconferenza, valido come aggiornamento per RSPP/ASPP, RLS, Dirigenti, Preposti, Lavoratori.
Programma del Corso:
Il Rischio Biologico ai sensi del Titolo X del D.Lgs.81/08; Definizioni di agente biologico e classificazione
Allegato XLVI al D.Lgs. 81/08 e sua interpretazione ed utilizzo; Procedure comunicative ed autorizzative; Registri degli esposti, degli eventi accidentali, dei casi di malattia e di decesso; La valutazione dei rischi
Il rischio biologico nelle attività non sanitarie non ricomprese nell’allegato XLIV; Le misure tecniche, organizzative e procedurali; Le misure specifiche per gli ambienti non sanitari: stabulari, processi industriali
Misure di emergenza; Informazione e formazione; Sorveglianza sanitaria, con particolare riferimento al tema delle vaccinazioni (obbligatorie e consigliate)
Docente: Dott. Graziano Frigeri, Medico del Lavoro e RSPP
Quota di iscrizione: Euro 40+IVA (€ 48,80)
;

ISCRIZIONE


Per iscriversi
1) Effettuare il pagamento mediante Paypal/Carta di Credito utilizzando il tasto “Paga Adesso”





oppure mediante bonifico bancario su IBAN IT58I0623065891000056659109 indicando come causale: RISCHIO BIOLOGICO NON SANITARIO FAD REPLAY
2) Compilare ed inviare il sotto riportatomodulo di iscrizione online
LE ISCRIZIONI SARANNO ACCETTATE IN RIGOROSO ORDINE DI PRESENTAZIONE, A PAGAMENTO AVVENUTO.

Iscrizione Corso FAD REPLAY "Rischio biologico negli ambienti non sanitari"

  • Informazioni personali

  • Occupazione

  • Dati di fatturazione (se diversi dai precedenti)

  • Informativa e Consenso

    Ai sensi dell'art. 23 Dlgs 196/03, dichiara di aver preso visione dell' informativa rilasciata ai sensi dell'art. 13 Dlgs 196/03, ed acconsente al trattamento dei dati.
  • Accettazione delle Condizioni Generali

    Dichiaro di aver letto e di accettare le Condizioni Generali riportate nella pagina dedicata in questo sito.